Terapia cognitivo comportamentale

Terapia cognitivo comportamentale

Che cosa è la terapia cognitivo comportamentale?

La terapia cognitivo comportamentale (terapia CBT) è una specie di psicoterapia che, con il suo approccio terapeutico strutturato, addestra il paziente a risolvere autonomamente problemi emotivi ed a superare i blocchi.

Come dice la parola stessa, questa terapia consiste in una combinazione di due metodi psicoterapeutici – terapia comportamentale e terapia cognitiva. Unite in un complesso, la terapia cognitivo comportamentale aiuta significativamente il superamento dei problemi psicologici.

MedTiM e la terapia cognitivo comportamentale Belgrado

La terapia CBT, ovvero l’approccio è basato sul modello cognitivo delle reazioni emotive. L’essenza della terapia CBT si trova nel fatto che la causa principale dei sentimenti e del comportamento del paziente sono i suoi pensieri, non eventi e fattori esterni. In altre parole, la terapia cognitivo comportamentale Belgrado e i terapeuti CBT presso la clinica MedTim cambiano il modo in cui il paziente pensa della propria situazione, insegnandolo che è assolutamente possibile comportarsi e sentirsi meglio anche nei momenti in cui una situazione sfavorevole resta ancora invariata.

I nostri terapeuti CBT dispongono di un gran numero di procedure e tecniche cognitive, emotive e comportamentali, mentre la terapia stessa ha le fasi che vengono alternate nel corso del procedura psicoterapeutica.

Nel nostro ospedale MedTim, la terapia cognitivo comportamentale non viene applicata solo ai tossicodipendenti, ma anche ai co-dipendenti. Nella maggior parte dei casi si tratta di genitori, un po’ meno di partner e molto raramente di figli dei tossicodipendenti. Inoltre, la terapia CBT non viene applicata solo a persone dipendenti da sostanze psicoattive, ma anche alle persone che hanno problemi di ansia e depressione.

Terapia comportamentale

Quando si parla di terapia comportamentale, ovvero di metodo comportamentale, al centro di questo concetto è il comportamento. L’essenza di questo metodo è che ogni manifestazione patologica del paziente è un comportamento disadattivo, acquisito o imparato.

In passato, questo metodo prevedeva solo il comportamento motorio, ovvero il comportamento misurabile e osservabile. Tuttavia, oggi la terapia comportamentale include anche alcuni altri tipi di comportamento più sottili (processi cognitivi, funzioni vegetative…).

Dalle persone che soffrono di ansia viene notata una reazione, cioè un modello di comportamento disadattivo quali la fuga e l’evitamento. Dalle persone che soffrono di depressione viene manifestato un cosiddetto comportamento indifeso o semplicemente la mancanza delle capacità appropriate come la capacità di comunicazione appropriata e simili.

Terapia cognitivo comportamentale
Nella nostra clinica, le tecniche di terapia comportamentale sono orientate proprio a modificare questo comportamento, adattandolo e acquisendo nuovi modelli di comportamento e abilità. Queste tecniche sono dettagliatamente strutturate e di facile applicazione.Tra l’altro, loro includono l’allenamento assertivo, l’esposizione a determinate situazioni e simili.
MedTiM Contattaci

Imbocca la strada giusta
della vita

Chiamaci e prendi l’appuntamento con i nostri medici

La terapia cognitivo comportamentale e il modello ABC

Uno dei modelli più conosciuti, quando si parla di terapia cognitivo comportamentale, è il modello ABC. Grazie a questo modello ed al lavoro con il nostro terapeuta CBT, il paziente identifica le convinzioni irrazionali al fine di cambiarle.

Tutti noi sentiamo, viviamo e lavoriamo secondo le convinzioni determinate. Alcune convinzioni sono state acquisite da noi molto tempo fa e ci servono ancora. Grazie a queste, abbiamo fatto innumerevoli passi positivi che hanno fatto creare innumerevoli situazioni positive che ne abbiamo vissuto.

Tuttavia, non sono tutte le convinzioni che abbiamo quelle che ci servono. Al contrario, alcune convinzioni ci introducono alle situazioni da cui non possiamo uscire nel migliore dei modi o vi rimaniamo per un periodo di tempo più lungo.

Terapia cognitivo comportamentale

Proprio tali situazioni negative di lunga durata fanno creare blocchi emotivi. Il risultato di convinzioni negative, se non le cambiamo, possono essere alcune diagnosi che influenzano negativamente la qualità della vita (ansia, depressione…).

A – evento di attivazione – (descrive una situazione attuale in cui il paziente si trova, la situazione suscita emozioni);
B – convinzione – (pensieri negativi legati ad una situazione; il paziente spesso non è consapevole di tali pensieri ma è consapevole delle emozioni che prova in quel momento).
C – conseguenze – (sentimenti negativi e comportamenti inadeguati).

La terapia cognitivo comportamentale – Che cosa cura?

Se vi domandate “che cosa cura la terapia cognitivo comportamentale”, bisogna sapere che l’obiettivo della terapia CBT è una trasformazione del pensiero irrazionale in pensiero razionale, seguita da un cambiamento nella risposta emotiva. Il risultato finale è un’emozione razionale rispetto alla situazione. Il paziente acquisisce la capacità di pensare razionalmente in situazioni problematiche, come anche di reagire adeguatamente sulla base di tali pensieri.

Siamo qui per darvi la possibilità di una nuova vita!

MedTiM Contattaci

Chiamaci ora +381668035075

Oppure contattaci tramite il modulo email sottostante

Clinica per disintossicarsi da droghe all’avanguardia
La tua Privacy è importante

Utilizziamo cookie tecnici, analitici e di marketing per aiutarti con operazioni come l'accesso e il recupero di ricerche effettuate in precedenza.